Keystone logo

University of Rijeka Faculty of Medicine

A logo

introduzione

La Facoltà di Medicina dell'Università di Rijeka è stata fondata nel 1955 ed è cresciuta negli ultimi sei decenni fino a diventare una delle istituzioni educative e scientifiche più significative riconosciute in Croazia e all'estero.

La nostra Facoltà è stata fondata da persone importanti che erano in anticipo sui tempi. Lo stabilimento è stato avviato da Andrija Štampar. Ha riunito ex insegnanti e studenti di Zagabria, Vienna, Pest e Praga, il che ha portato una luce di diversità, tolleranza e libertà di pensiero nella nostra regione. La Facoltà si trova in una delle parti più antiche di Rijeka, nell'imponente palazzo dei fratelli Branchetta risalente all'inizio del XX secolo. Il progetto del giovane architetto fiumano vincitore del concorso si chiamava Aria e luce. Oggi, questo edificio circondato da un bel parco è una delle facoltà più belle dell'Università di Rijeka, e certamente oltre.

In sinergia con le nostre basi di insegnamento e l'Università di Rijeka, formiamo esperti nel campo della medicina e dell'ingegneria sanitaria. Collaboriamo a stretto contatto con la Facoltà di studi sulla salute e la Facoltà di odontoiatria e formiamo insieme futuri medici di medicina dentale e professionisti sanitari non medici.

Siamo il più antico e il più grande costituente dell'Università di Rijeka.

Il valore più grande della Facoltà sono i nostri studenti, insegnanti ed ex allievi.

Gli studenti della Facoltà di Medicina di Rijeka hanno una vita sociale attiva, organizzano numerosi eventi studenteschi (Humanijada, Bal medicinara, Kapi života ...) e non sono in ritardo nel lavoro scientifico e professionale, il che è evidente attraverso l'organizzazione di numerose attività scientifiche e conferenze professionali. The Student Union, FOSS, CroMSIC, EMSA danno quel respiro speciale e tanto necessario della vita studentesca che è prezioso quasi quanto la parte educativa fornita dai nostri insegnanti.

Infine, i nostri insegnanti… Essere una parte della Facoltà abbastanza grande da essere significativa, e tuttavia abbastanza piccola da rimanere indipendente - questo è il vantaggio di studiare e lavorare nella nostra Facoltà. I nostri insegnanti riconoscono i loro studenti nei corridoi, per strada e in città, il che dà un senso di approccio diretto, personale e individualizzato agli studenti. Siamo anche orgogliosi dei nostri alunni! Gli ex studenti della nostra Facoltà sono operatori sanitari presso il Clinical Hospital Center Rijeka, la maggior parte della Croazia sud-occidentale, ma anche oltre. Molti di loro sono esperti riconosciuti all'estero che lavorano in prestigiosi ospedali e centri di ricerca in tutta Europa e negli Stati Uniti. Siamo lieti di essere ancora in contatto con loro attraverso l'Associazione Alumni della Facoltà.

Vi invito nella nostra Facoltà a studiare, lavorare e sbizzarrirvi in “More ideja - More ideas”!

Decano

Professore Associato Goran Hauser, MD, PhD

Missione

La Facoltà di Medicina dell'Università di Rijeka è un'istituzione pubblica di formazione e scientifica, la cui missione è la formazione di studenti di medicina, odontoiatria e ingegneria sanitaria, con l'obiettivo di acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per prevenire le malattie, mantenere e migliorare la salute, così come l'assistenza sanitaria e la riabilitazione dei pazienti. Il processo educativo è strettamente connesso con la ricerca scientifica nell'area scientifica della biomedicina e della sanità, ma anche nelle aree scientifiche interdisciplinari, i cui risultati e riscontri si integrano necessariamente nel processo educativo, con l'obiettivo di uno sviluppo permanente e sostenibile della società viviamo in.

Visione

La visione della Facoltà di Medicina è quella di un continuo sviluppo, con lo scopo di porsi, in ambito locale e internazionale, come istituzione di alta formazione chiaramente riconoscibile e competitiva, strettamente connessa e adeguata alle richieste del territorio e più ampio. Comunità. Il concetto di sviluppo strategico è la formazione del personale che sarà riconosciuto per le conoscenze e competenze acquisite in base principalmente al risultato dell'apprendimento, con un miglioramento continuo della qualità in tutte le aree di lavoro. In questo contesto, la Facoltà si legherà ancora di più con le principali istituzioni locali e internazionali nel campo della sanità, dell'istruzione superiore e della scienza, al fine di garantire ai propri studenti, docenti e tutti gli altri dipendenti, le condizioni per un ancora migliore prosperità professionale , che contribuirà all'ulteriore sviluppo della Facoltà, dell'Università e della società in cui viviamo. Nell'area del lavoro di ricerca scientifica, vediamo la Facoltà come un centro scientifico per le ricerche biomediche e interdisciplinari, in conformità con il concetto europeo di " specializzazioni intelligenti “, sempre più orientate verso una scienza applicata e applicabile, soprattutto nel campo della ricerca traduttiva in medicina, nonché punto di partenza per l'introduzione di moderne scoperte scientifiche nella pratica medica quotidiana.

Breve storia della Facoltà di Medicina dell'Università di Fiume

La Facoltà di Medicina dell'Università di Fiume è stata aperta nel 1955. Tuttavia, la tradizione della prassi medica innovativa e di alta qualità della regione di Rijeka è molto più antica e si basa sul contributo di Giovanni Battista Cambieri (1754-1838), che si è occupato di la «malattia di Scherlievo»; Saverio Graziano (1702-1780), autore del lavoro scientifico sulla terapia a base di mercurio; Antonio Felice Giacich (1813-1898), autore del libro di testo di medicina navale; Georg Catti (1849-1923), inventore di speciali pinze rinolaringoiatriche; Antonio Grossich (1849-1926), che introdusse un nuovo modo di disinfezione del campo operatorio con tintura di iodio; Lionello Lenaz (1872-1939), teorico di neurologia ed ematologia; Viktor Finderle (1902-1964), l'inventore dell'aspiratore a vuoto; Valter Rukavina (1896-1972), un esperto mondiale di brucelosi, così come di molti altri medici e della coscienza sanitaria generale alta.

Il 17 settembre 1954 il Consiglio nazionale di Rijeka e il Consiglio per la sanità pubblica e la politica sociale hanno inviato al Consiglio della Facoltà di medicina di Zagabria un rapporto della riunione cui hanno partecipato il decano della Facoltà di medicina di Zagabria Prof.Dr.Andrija Štampar e il presidente del consiglio nazionale di Rijeka Edo Jardas con assistenti e deputati del servizio sanitario. In quell'occasione fu accolto il suggerimento della Facoltà di Medicina di Zagabria di istituire la propria sede di Fiume e fu nominata la commissione incaricata di attuare questa iniziativa. I preparativi furono effettuati tra la fine del 1954 e l'inizio del 1955. Gli edifici della Fondazione Fratelli Branchetta erano predeterminati per gli istituti preclinici e per l'amministrazione; dovevano essere costruiti un piano e una sala per 100 studenti e le lezioni cliniche dovevano essere tenute negli edifici ospedalieri esistenti. I capi dei dipartimenti ospedalieri dovevano insegnare e ottenere regolarmente diplomi di professore (abilitazione) e docenti di Zagabria e di altre università jugoslave furono invitati a insegnare materie non cliniche. Nella sessione parlamentare del 12 luglio 1955 fu approvato un atto per la fondazione della Facoltà di Medicina di Fiume, appartenente all'Università di Zagabria. L'inizio era fissato per l'anno accademico 1955/56. All'incontro della Facoltà di Medicina di Zagabria il 13 luglio 1955, il Prof. Dr. Silvije Novak è stato eletto professore ordinario e Preside ad interim della neonata Facoltà di Medicina a Fiume.

Il 19 luglio 1955 il Consiglio nazionale di Rijeka ha consegnato alla facoltà gli edifici della Fondazione Fratelli Branchetta in via Olga Ban 20-22, insieme a 14 milioni di dinari. La facoltà ha ricevuto ulteriori 15 milioni di dinari dal Comitato esecutivo del Popolo. Repubblica di Croazia. A metà agosto, il dott. Mato Gržeta è diventato il primo segretario della facoltà. Alla fine di ottobre, il Consiglio della Facoltà di Medicina di Zagabria ha eletto i primi insegnanti: S. Novak e Z. Kučić (medicina interna), J. Komljenović (chirurgia clinica), A. Medanić (chirurgia generale), D. Perović (ginecologia ), Z. Sušić (neuropsichiatria), F. Jelašić (neurologia), T. Dujmušić e J. Bakotić (otorinolaringoiatria), A. Filipović (oftalmologia), B. Cvitanović (igiene e medicina sociale). L'edificio della Fondazione Branchetta è stato esaminato e le stanze sono state assegnate all'inizio di novembre 1955. Il decano ad interim Prof. Dr. Silvije Novak ha tenuto la conferenza introduttiva, "Il significato della medicina interna oggi", nel municipio sul 21 novembre 1955 per sei studenti del quinto anno e dodici diplomati, per molti insegnanti e personaggi illustri di Fiume e Zagabria. Quello fu l'inizio ufficiale del primo anno accademico presso la più antica facoltà di Fiume. Il 23 aprile 1957, il Consiglio dell'Università di Zagabria inviò al Consiglio parlamentare della Repubblica un suggerimento affinché la Facoltà di Medicina di Fiume si rendesse indipendente e consentisse l'iscrizione di 80 studenti nel primo semestre che doveva iniziare in autunno. Le lezioni per il quarto, quinto e sesto anno avrebbero dovuto continuare mentre il secondo e il terzo anno sarebbero stati organizzati gradualmente. Il 20 giugno 1957 il Consiglio Direttivo della Repubblica proclama l'indipendenza della Facoltà di Medicina di Fiume e approva la quota di ammissione di 100 studenti. È così che la Facoltà di Medicina di Rijeka è diventata la prima facoltà in Croazia fondata fuori Zagabria.

Posizioni

  • Braće Branchetta 20, 51000 Rijeka, Primorje-Gorski Kotar County, Croatia, 51000, Rijeka

Domande