Dottorato in Biochimica e Pathobiochimica

Generale

Descrizione programma

La biochimica e la patobiochimica si occupano principalmente di problemi biochimici e molecolari biologici di biomacromolecole, ovvero proteine ed enzimi, lipidi e acidi nucleici, nonché delle loro sostanze strutturali e di altre importanti sostanze a basso peso molecolare nei sistemi di nutrienti. L'obiettivo dello studio chiarisce anche il loro metabolismo reciproco delle sostanze e il loro ruolo nella regolazione dei processi vitali quali ormoni, neurotrasmettitori, fattori di crescita, recettori, anticorpi, molecole segnale, ecc.

Un campo molto importante è anche la ricerca su membrane biologiche, trasportatori di membrana, componenti subcellulari, trasformazioni energetiche, matrice extracellulare e il ruolo dei secondi messaggeri nella regolazione cellulare. La ricerca si è focalizzata sul ruolo dei radicali liberi in termini di azione come mutageni, sulla ricerca di altri agenti tossici per acidi nucleici e biomembrane e sulla ricerca di carcinogenesi e aterogenesi. Il campo metodologico richiede la conoscenza delle tecniche fondamentali e della separazione e caratterizzazione funzionale delle biomacromolecole, nonché componenti biochimici a basso peso molecolare di cellule e fluidi corporei, o tecniche di biologia molecolare o coltura di colture cellulari e tissutali.

Questo programma di studio si concentra sul monitoraggio e la determinazione di substrati e prodotti del metabolismo normale e patologico, disturbi metabolici ereditari e acquisiti e sul mantenimento di un ambiente interno costante dell'organismo. La biochimica e la patobiochimica formano transizioni omogenee alla biologia molecolare, nonché a un certo numero di discipline di base e cliniche, in particolare per la biochimica clinica, con cui coincide largamente.

Il programma di studi è realizzato in collaborazione con l'Istituto di genetica molecolare, l'Istituto di fisiologia e l'Istituto di chimica organica e biochimica dell'Accademia delle scienze della Repubblica ceca.


Descrizione dei criteri di verifica e valutazione

Gli esami di ammissione prendono la forma di un'intervista sul tema del dottorato di ricerca. Tesi, dimostrando le capacità tecniche del candidato per un programma di studi di dottorato e la capacità di lavorare con letteratura straniera specializzata. Il progetto è valutato dal comitato di esperti.


Condizioni per l'ammissione

L'ammissione agli studi di dottorato è condizionata dal completamento con successo del programma di studi di un Master.

Metodo di verifica:


Letteratura consigliata, domande esemplificative

Le letture sono raccomandate dai singoli supervisori potenziali e si basano su questioni professionali della potenziale dissertazione e della particolare disciplina scelta. In particolare, monografie e riviste IF rispettate. La letteratura e le risorse suggerite possono essere visualizzate all'interno dei profili dei supervisori specifici.


Prospetto di carriera

Programma di studio dottorato (Ph.D.) La biochimica e la patobiochimica si occupa della caratterizzazione molecolare-biologica delle biomacromolecole e dei loro elementi costitutivi in salute e malattia, delucidazione del loro mutuo metabolismo, ruolo nella regolazione dei processi fisiologici e dei loro disturbi. Un'area importante è anche un'indagine sulle membrane biologiche, i compartimenti subcellulari (organelli), il ricambio di energia, la matrice extracellulare e il ruolo dei secondi messaggeri nei regolamenti cellulari. Il programma si occupa anche del ruolo dei radicali liberi in relazione alla cancerogenesi e all'aterogenesi. È strettamente legato alla biologia molecolare e alla genetica e a molti rami fondamentali e clinici della biomedicina, in particolare alla biochimica clinica. La durata standard dello studio è di quattro (4) anni.

Ultimo aggiornamento Marzo 2020

Sulla scuola

The Vinohrady health care campus started its development in the beginning of the 20th century, by then at the city periphery. In 1902, the Emperor Franz Joseph I inaugurated the Vinohrady Hospital as ... Ulteriori informazioni

The Vinohrady health care campus started its development in the beginning of the 20th century, by then at the city periphery. In 1902, the Emperor Franz Joseph I inaugurated the Vinohrady Hospital as the primary hospital for citizens of Královské Vinohrady and Žižkov districts. Leggi meno